Segnalazione di Errore

X
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Privacy Policy Accetta e prosegui
Sei un dentista?

Convenzioni odontoiatriche, cosa sono e quando convengono

Sempre più diffuse, le convenzioni odontoiatriche rappresentano una forma di copertura sanitaria variegata, studiata per ammortizzare i costi della cura dei denti. Se ti stai chiedendo se per te può essere vantaggioso averne una, e quale scegliere, ecco un approfondimento sul tema odontoiatri convenzionati.

Caratteri disponibili: su 1000

I tuoi file:
  • X
  • X
  • X
Rating Lettori | Rating attuale: 5/5 (5 voti)
Vota!
Le visite dal dentista convenzionato o no e relative cure ci accompagnano dall’infanzia alla terza età. Le spese da sostenere sono variabili da individuo a individuo (e la fortuna ha voce in capitolo), ma tra sedute d’igiene professionale, carie, trattamenti estetici, impianti dentali, corone, chi è immune a esborsi anche consistenti alla clinica dentale? Perfino se hai una dentatura perfetta, un trauma (mentre fai sport, mangi o per incidenti automobilistici) purtroppo può sempre capitare. Se poi hai figli, lo sai, la prevenzione dentale è fondamentale.
Le convenzioni odontoiatriche, assieme ai pagamenti agevolati, possono aiutarti a risparmiare. L’importante è ricavarne un vantaggio reale associandole alla scelta di uno dei migliori dentisti di Romacome quelli che trovi sul nostro network, dove sono disponibili anche le convenzioni esclusive di dentistaforyou.


Convenzioni odontoiatriche, cosa sono?

 Privati, lavoratori subordinati e liberi professionisti: oggi praticamente tutti possono aderire a una convenzione odontoiatrica. L’offerta è varia e ulteriormente arricchita, secondo l’ambito lavorativo, da alcune esclusive convenzioni aziendali (persino gratuite), da quelle statali e parastatali.
Tutte le proposte hanno in comune la possibilità di ottenere un rimborso, parziale o totale, sulle spese odontoiatriche sostenute, previa certificazione degli interventi effettuati. Ma ci sono importanti differenze che consistono in:
 
  • scelta di dentisti convenzionati, che può essere vincolata a una piccola lista di professionisti fornita dall’assicurazione/ente oppure relativamente ampia;
  • costo della stipulazione del contratto: detto in soldoni, alcune convenzioni sono più economiche e altre più costose;
  • gamma delle prestazioni odontoiatriche coperte dalla convenzione: si va, per esempio, da quelle che rimborsano solo le sedute d’igiene professionale (solitamente incluse in convenzioni sanitarie e non prettamente odontoiatriche) a quelle che coprono moltissimi interventi, a fronte di un costo più elevato;
  • eventuali clausole relative a età/condizioni particolari del soggetto convenzionato;
  • modalità di erogazione del rimborso (vedi paragrafi seguenti) e percentuale di rimborso per intervento, che può essere parziale, totale o misto (ossia fino a un certo tetto totale, oltre parziale).
 La scelta di una convenzione rispetto a un’altra dipende quindi da vari fattori. E’ importante che ti documenti, per individuare la proposta migliore esaminando con cura diverse offerte sul mercato e valutando le tue necessità personali. Nota che tipicamente il contratto è da rinnovare annualmente, fai quindi attenzione anche alla modalità di rinnovo/disdetta.
 

Convenzioni dirette

 Le convenzioni odontoiatriche dirette sono quelle che prevedono il pagamento diretto (parziale o totale) delle cure da parte del fondo/agenzia/ente assicurativo. Il paziente quindi si limita a pagare la quota annuale prevista dal contratto di convenzione, godendo di una maggiore tranquillità economica. Lo svantaggio è rappresentato dal fatto di doverti obbligatoriamente rivolgerti a un centro dentistico che aderisca alla tua convenzione diretta. Inoltre il tariffario imposto al professionista, solitamente basso, potrebbe (uso volutamente il condizionale) spingere il medesimo a lavorare con meno motivazione.
 

Convenzioni indirette

 Nelle convenzioni odontoiatriche indirette invece il pagamento delle prestazioni è a carico del paziente, che verrà successivamente rimborsato, dopo uno o più mesi, previa dimostrazione dell’avvenuto intervento. La scelta del centro dentistico è in questo caso ben più ampia e il listino prezzi del dentista più flessibile, ma spesso con tariffe inferiori (in generale o limitatamente a precisi interventi) rispetto a quelle offerte nello stesso studio dentistico per pazienti non convenzionati.
 

Le convenzioni odontoiatriche di dentistaforyou

 Opzione esclusiva per chi si iscrive al nostro portale sono le 3 convenzioni cucite su misura per le tue esigenze. Offrono indubbi vantaggi, perché il risparmio è sicuramente abbinato alla qualità garantita da un dentista di Roma bravo e onesto. Ecco quali sono:
  • Dentistaforyou igiene: la convenzione ti offre la visita odontoiatrica con pulizia dei denti professionale e smacchiamento Air Flow, che prevede l’utilizzo di una miscela di acqua e bicarbonato di sodio per eliminare le macchie superficiali di caffè, nicotina, etc. al prezzo di30 € invece di 130.
  • Dentistaforyou bambini: l’offerta prevede un pacchetto formato da visita di controllo e specialistica ortodontica più igiene dentale professionale e applicazione di 4 sigillature al costo di 70 € (prezzo pieno 200!)
  • Dentistaforyou 10%: aderendo a questa convenzione hai diritto a uno sconto del 10% rispetto al prezzo di listino dei dentisti di Roma iscritti al nostro portale e aderenti alla convenzione. Lo sconto è applicato su tutte le prestazioni odontoiatriche per te e la tua famiglia, dall’igiene all’impianto dentale.
 

In conclusione: vale la pena andare da un dentista convenzionato?

 A questo punto ti stai chiedendo, dato che com’è noto nessuno regala niente, se un odontoiatra convenzionato di Roma offre analoga qualità nelle prestazioni di uno che non lo è (o se tratta meglio i pazienti non convenzionati). In realtài dentisti convenzionati hanno un tornaconto dato dall’incremento del numero di pazienti e dalla loro maggiore disponibilità a effettuare eventuali, necessari interventi importanti e costosi grazie al rimborso disponibile. Ovviamente questo vale soprattutto per convenzioni che non impongono un listino prezzi dentista troppo basso, che riduce eccessivamente il margine di guadagni del professionista.
 
La soluzione per paziente e odontoiatra è nell’equilibrio che permette di non rischiare la qualità. Sul nostro sito il problema è inesistente: in particolare, con le convenzioni del network che ti ho elencato rimane un adeguato utile per i migliori dentisti di Roma e quindi puoi stare tranquillo, non esiste la tentazione di risparmiare in altro modo. Per questo sempre più odontoiatri aderiscono al portale, così come aumentano i pazienti che vogliono iscriversi per godere di vantaggi e offerte esclusive. Ora aspettiamo te!