Segnalazione di Errore

X
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Privacy Policy Accetta e prosegui
Sei un dentista?

Quanto spesso devo cambiare lo spazzolino da denti?

Ecco quando cambiare lo spazzolino da denti: la maggior parte dei dentisti raccomanda di cambiare lo spazzolino ogni tre mesi.

Caratteri disponibili: su 1000

I tuoi file:
  • X
  • X
  • X
Rating Lettori | Rating attuale: 4.2/5 (7 voti)
Vota!

Quando è stata l'ultima volta che hai sostituito lo spazzolino?

Eliminiamo cibi scaduti, riforniamo vitamine e integratori e sostituiamo spesso i nostri prodotti di bellezza, ma quando si tratta di igiene dentale, non abbiamo la stessa attenzione rispetto ad altre aree del nostro corpo. Tuttavia, ci sono regole e suggerimenti importanti da seguire per mantenere una salute dentale ottimale.

 

Quando cambiare lo spazzolino da denti 

La maggior parte dei dentisti raccomanda di cambiare lo spazzolino ogni tre mesi. Col tempo, infatti, gli spazzolini da denti passano attraverso la normale usura e diventano meno efficaci rimuovendo la placca da denti e gengive. Gli studi hanno scoperto che circa 3 mesi è il tempo in cui le setole si rompono e perdono efficacia. Un'altra considerazione a cui generalmente non pensiamo (e che probabilmente non ci piace pensare) è che i germi possono nascondersi e accumularsi nelle setole dello spazzolino da denti. Questo rende importante cambiare lo spazzolino dopo aver avuto un raffreddore per non rischiare una possibile ulteriore infezione. Funghi e batteri possono anche svilupparsi nelle setole se non curati correttamente. Dopo l'uso, assicurati di risciacquare e asciugare accuratamente lo spazzolino da denti, riporlo scoperto in posizione verticale e tenerlo lontano dagli altri spazzolini da denti usati. Quando viaggi, assicurati di coprire la testa dello spazzolino per proteggerla e ridurre la diffusione di germi. Se non ricordi esattamente quanto tempo è passato, presta particolare attenzione alle condizioni in cui si trova la testina dello spazzolino: se le setole sono usurate, sfilacciate o sfilacciate, o soprattutto se vedi cambiamenti di colore scuro, che è un segno di muffa.

 

Cosa succede se non cambio abbastanza spesso lo spazzolino?

Se sapere che batteri e funghi si accumulano sulle setole dello spazzolino non è una ragione sufficiente per sostituire lo spazzolino spesso, ci sono anche una serie di altri rischi e problemi rilevanti associati alla mancata sostituzione dello spazzolino. Un rischio è quello di danneggiare le gengive, poiché i vecchi spazzolini da denti diventano inefficaci con la rimozione della placca dai denti, che porta alla gengivite. Se non trattata, la gengivite porta all'infezione, che può causare la caduta dei denti. Inoltre ancora più sgradevole, puoi ammalarti a causa di spazzolini da denti usati troppo, nel tuo spazzolino da denti, infatti, può crescere la muffa oppure puoi ingerire particelle indesiderate se lo spazzolino è conservato vicino a una toilette.

 

Cosa considerare quando acquisti prodotti dentali 

Chiedi al tuo dentista, durante il tuo prossimo controllo o la pulizia dentale per consigli su cosa dovresti acquistare in base alle tue esigenze individuali e al tuo particolare stato di salute dentale per cambiare lo spazzolino. Alcuni suggerimenti comuni tra gli odontoiatri sono:
  • la ricerca di spazzolini da denti con setole morbide, poiché le setole dure danneggiano denti e gengive;
  • scelta di una misura della testa dello spazzolino che sia grande abbastanza per toccare due denti alla volta;
  • utilizzo di un collutorio per combattere ulteriormente la placca e la gengivite;
  • utilizzo del filo interdentale.
 
Considera, inoltre, di investire in uno spazzolino elettrico, poiché è stato dimostrato che questi spazzolini migliorano la salute orale, perché rimuovono più placca, rispetto a quelli tradizionali, riducendo la gengivite ed eliminando la colorazione dei denti. Hanno anche dimostrato che riducono al minimo la quantità di placca sui denti delle persone con malattia parodontale.
 
Fai la tua ricerca su quali prodotti si adattano meglio alle tue esigenze per cambiare lo spazzolino e non dimenticare di chiedere consigli al tuo dentista.
 
Richiedi un appuntamento presso uno studio dentistico per avere un sorriso smagliante!